Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Copyright 2020 - I luoghi, le tradizioni dell'agro pontino

Trail dei Briganti 2020: nuova formula!

Trail dei briganti

Un percorso libero da poter realizzare in 48 ore. Il Trail dei Briganti si plasma e riformula l’iniziativa che permetterà di peregrinare ed ammirare illustri paesaggi e località mozzafiato.

L’impossibilità di svolgere regolarmente l’edizione del 2020 della gara non ha tolto spirito ed iniziativa all’associazione affiliata Opes Città di Sonnino, che per non privare tanti appassionati, ha segnato il percorso per i giorni sabato 8 e domenica 9 agosto.

In completa autonomia sarà possibile mettersi in marcia per 20 km. Non una gara, ne tantomeno un allenamento, ma un pellegrinaggio giornaliero per amanti della montagna, famiglie e ragazzi, tra splendidi sentieri fino alle vette dei Monti Ceraso e Monte delle Fate.

Al rientro in paese, si potranno ritirare gratuitamente presso dei checkpoint di distribuzione, le medaglie realizzate dai volontari durante i mesi dell’emergenza. Gli esercizi commerciali adibiti alla distribuzione saranno: Ristorante Food Museum in Piazza San Pietro, Ristorante il Colle del Brigante in via Monte della Pietà, Pizzeria Red Rose in Corso C. Battisti, Osteria la Portella in Corso C. Battisti, Pizzeria Secondo Tempo in via Cerreto, Bar Dream in Corso C. Battisti, Bar Centrale in Piazza Garibaldi.

“È Un modo per tenere viva la gara – commenta Gianluca Vacca, uno degli organizzatori della manifestazione – Ognuno con il proprio passo, potrà realizzare il giro tracciato, ammirando tutte le bellezze del paesaggio. La gara vera e propria – prosegue –  è rimandata al 14 agosto 2021 e si volgerà completamente in notturna. Sarà particolarissima e curata. Ma stavolta visto come sono andate le cose -conclude – abbiamo deciso comunque di non privare nessuno del tracciato e di plasmare in questo modo il nostro grande evento”.

Durante il percorso sarà possibile effettuare delle soste presso dei caratteristici rifugi montani.

Il posto infatti dispone di tre rifugi attrezzati dove si trova spesso movimento.

Scorci trail

A 1000 metri lo “Jocaturo”, gestito dall’associazione Monte Jocaturo, dove si può trascorrere la notte, rifocillarsi e godere di una vasta area verde. A 750 metri ci si imbatte nel rifugio del “Brigante Gasbarrone”, custodito dall’omonima associazione Brigante Gasbarrone ed a 700 metri nel rifugio “Cona”, gestito della medesima associazione.

Queste aree costituiscono un immenso valore aggiunto al percorso e sono usufruibili ad una regola: “Lasciare il posto meglio di come lo si è trovato”. Lo spirito adottato infatti, è quello di collaborazione, con l’usanza di “restituire” ciò che si è preso, per il prossimo viandante che ne avrà necessità.

Il tracciato sarà segnalato a partire da Piazza Garibaldi con nastro segnaletico bianco/rosso e punti di vernice esclusivamente di colore rosso ed in alcuni tratti nastro rifrangente rosso. Se si parte da P.zza Garibaldi, percorrere via G. Marconi, via le Torce, fino ad arrivare a via Caravigli, dove inizierà la salita sterrata per il primo rifugio, quello della Cona.

Tutto da imparare insomma e tante bellezze da scoprire. Non resta che mettersi in cammino e percorrere in completa libertà le aree che il Trail dei Briganti hanno messo a disposizione della comunità.

 

f t g m
© 2008 - 2020 Turismo Pontino