Il porto di Terracina
La bellezza del porto peschereccio di Terracina
Il lungomare di Gaeta
Il bellissimo lungomare di Gaeta
Panaorama della Piana di Fondi
I Monti Ausoni e Aurunci fanno da corona nella piana che è porta della Campania Felix
Il porto di Ventotene
Il porto della splendida isola di Ventotene

 

Organizzata dall’ASD Top Trail, su un percorso di 14 chilometri e 1100 metri di dislivello


Giovanni Ruocco e Natalya Shablista: sono questi i nomi dei vincitori, rispettivamente della categoria maschile e di quella femminile, della prima edizione della Maranto Skyrace, corsa in montagna, ovvero trail running, organizzata dalla ASD Top Trail di Fondi.
La gara, che ha avuto luogo in località Curtignano (Fondi) domenica 19 settembre 2021, e che è stata patrocinata dal parco regionale degli Ausoni e del Lago di Fondi, e dai comuni di Fondi e Lenola, ha visto un tracciato di ben 14km con un dislivello di 1100 metri, in uno scenario di paesaggi tra i più belli della zona.

Una manifestazione che non sarebbe stata possibile senza l’apporto fondamentale di un gigante del mondo del trail, ma anche della storia della vita in montagna in Italia e non solo. Si tratta di SCARPA, azienda trevigiana specializzata in calzature del settore. L’azienda ha subito sposato la causa del Maranto Skyrace trovandosi in sintonia con lo spirito di consapevolezza ambientale ed ecologica e, di conseguenza, la naturale propensione a proteggerla. Sotto questo punto di vista, SCARPA respira la montagna ogni giorno, e il rispetto della natura è una predisposizione spontanea, che nasce dalla propria attività quotidiana. Non a caso l’azienda ha fatto del “Green Manifesto” l’obiettivo centrale della sua attività, appoggiando esclusivamente iniziative, come quella del Maranto Skyrace, che seguono questa direzione.

Quasi 100 atleti hanno percorso il tracciato che, come ideato dagli organizzatori, ha coniugato natura, territorio, storia e cultura, includendo sentieri panoramici inseriti nei monti del Parco Regionale, passando per i resti archeologici di Acquaviva e lambendo la linea dei cippi storici, ovvero i punti in cui ancora oggi è possibile tracciare i confini tra lo Stato e il Regno delle Due Sicilie.
“Questo tipo di manifestazioni fanno molto bene alla collettività” ha detto il presidente del Parco regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, Lucio de Filippis. “Ho conosciuto i ragazzi dell’ASD Top Trail di Fondi, tra le prime realtà dal momento del mio insediamento, e devo dire che si è creata una bella sinergia. Spero che ci siano presto altre manifestazioni di questo genere anche nelle altre aree del Parco Regionale, e coinvolgere sempre più persone nel contatto con la nostra natura locale”.
“La Maranto Skyrace è una occasione di sport e cultura non solo per i giovani, ma per tutti i cittadini che vogliano coniugare sport e natura” ha detto l’assessore del comune di Fondi, Fabrizio Macaro. “Questa manifestazione è sicuramente un fiore all’occhiello del nostro territorio e merita di essere inserita a pieno diritto nell’ambito di tutti gli eventi che porteranno Fondi ad essere Città Europea dello Sport 2023”.
“Abbiamo appoggiato volentieri questa iniziativa” ha detto il sindaco di Lenola, Fernando Magnafico, presente alla premiazione degli atleti vincitori. “Si tratta di eventi importanti, che danno un contributo enorme al turismo e alla valorizzazione dei nostri territori, località che qualcuno continua a voler distruggere con il fuoco. Questo però noi non lo permetteremo e ci batteremo fino in fondo per fermare questa piaga che ogni anno fa danni enormi”
Palese e viva la felicità degli organizzatori per la riuscita della prima edizione della Maranto Skyrace.
“Siamo veramente soddisfatti della manifestazione, ed orgogliosi per la partecipazione da parte degli atleti che hanno mostrato molto apprezzamento per i nostri territori che non sono secondi a nessuno per qualità, bellezza e carica storico-culturale” ha detto il presidente dell’ASD Top Trail, Luca Mirabello. “Faremo tesoro dei consigli e delle puntualizzazioni da parte dei partecipanti per fare ancora meglio nella prossima edizione, che con ogni probabilità ci sarà nella prossima primavera”.

 

Eventi Pontini

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

meteo pontino

Meteo Lazio