Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Copyright 2020 - I luoghi, le tradizioni dell'agro pontino

Pinto Manuela Passo della Quercia del Monaco

Passo della Quercia del Monaco

Da Lenola si arriva in auto al Passo della Quercia del Monaco (520 m s.l.m.) e qui si parcheggia.L’itinerario inizia a nord del passo per risalire la ripida Cresta Sud del Monte Chiavino (1028 m) fino alla cima. Da qui, si prosegue lungo la cresta prima in lieve discesa poi in leggera salita fino al cocuzzolo di Cima del Nibbio (1053 m). Il tracciato prosegue sempre lungo la cresta e prima di giungere sul Monte Vona (977 m) oltrepassa una selletta, un colle secondario e quindi un’altra selletta.

Dal Monte Vona si scende ancora a un altro intaglio, Serra Piana (892 m), per poi giungere ai limiti di una zona semipianeggiante denominata Visano, in località Macchia le Rose. Ancora per cresta in breve si giunge al Piglioro (1017 m), elevazione posta a sud di Varo del Colle (917 m), larga sella a cui si arriva con una breve discesa. Dopo Varo del Colle, l’itinerario, finora in direzione nord, obliqua verso nordest e arriva alla quinta altura importante: Monte Calvo (1058 m). Questa cima sovrasta a sudest una ennesima sella raggiungibile con una breve salita per cresta. Ora per guadagnare la cima del Monte Calvilli bisognerà risalire il suo Versante Ovest fino ad intercettare la cresta principale del monte stesso. Da qui con facilità si giunge in vetta. Itinerario lungo, movimentato e complesso, che tocca ben sei cime tra cui almeno tre importanti ( Cima del Nibbio, Monte Calvo e Monte Calvilli). I quasi 1800 metri di dislivello rendono questo percorso il più impegnativo della zona, considerando anche il fatto che si svolge esclusivamente sul Versante Sud.

 

Panorama quercia del monaco

f t g m
© 2008 - 2020 Turismo Pontino