Il porto di Terracina
La bellezza del porto peschereccio di Terracina
Il lungomare di Gaeta
Il bellissimo lungomare di Gaeta
Panaorama della Piana di Fondi
I Monti Ausoni e Aurunci fanno da corona nella piana che è porta della Campania Felix
Il porto di Ventotene
Il porto della splendida isola di Ventotene
Panorama da Norba
Il panorama della Pianura Pontina dall'antica città di Norba

Eventi Pontini

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
4
6
7
8
9
10
11
12
15
16
17
20
21
22
23
25
26
27
28

meteo pontino

Meteo Lazio

Il 2023 segna l'avvento della terza edizione della Maratona Maga Circe, competizione ricercata ed affermata nel panorama podistico nazionale ed internazionale, che si terrà domenica 5 febbraio a Sabaudia e San Felice Circeo.
Mancano solamente trenta giorni per dare il via all'evento minuziosamente organizzato dalla asd In Corsa Libera di Davide Fioriello, sotto l'egida FIDAL, promosso da Città Sport e Cultura e con il patrocinio dei comuni di Sabaudia, di San Felice Circeo, del Coni Lazio e Opes.
La Maratona Maga Circe vanta un territorio di attuazione senza eguali, la storicità, l'incanto e la storia che accompagnano chilometro per chilometro gli atleti in gara. Le incantevoli cittadine di Sabaudia e San Felice Circeo saranno infatti i luoghi di gara che caratterizzeranno i tre differenti tracciati previsti dalla competizione. La manifestazione di interesse nazionale, inserita nel calendario FIDAL come tappa Bronze, comprenderà un percorso iniziale con partenza dal centro storico di San Felice Circeo in piazza Vittorio Veneto, proseguendo poi per il suggestivo litorale. Il percorso si concluderà con l'arrivo nel centro di Sabaudia in piazza del Comune, per una lunghezza complessiva di 42,195 km. Sono previste ulteriori 2 distanze: la 28 e la 13 km. Il tracciato all'inizio veloce ed in discesa, riserva delle sorprese. Tutti gli atleti saranno accompagnati al punto di partenza dagli autobus messi a disposizione dall'organizzazione che partiranno da Sabaudia in direzione San Felice Circeo. Sarà l'occasione per ammirare in tutta la loro bellezza, i tratti che collegano centri storici e litorale.

Una gara come consuetudine selettiva e resa ancora più ostica dalla pioggia ha dato onore al pilota foggiano, alla sua quarta vittoria stagionale, andando a migliorare la seconda piazza in questa gara dell’anno scorso.

Il foggiano di Manfredonia Giuseppe Bergantino, terzo classificato quest’anno nella 7° zona, in coppia con Alfredo Tarquinio, ha vinto oggi la 14° edizione della Ronde di Sperlonga, il classico appuntamento di fine stagione sulla Riviera pontina.
In una gara resa difficile dalla tanta pioggia caduta, il pilota pugliese ha preso in mano le redini della classifica già dal primo dei quattro passaggi previsti sulla prova speciali “Magliana”, riuscendo a sfruttare al meglio il feeling che ha con la vettura boema, con la quale si è distinto peraltro per l’intera stagione nonché alla finale nazionale di Cassino il mese scorso, chiusa al settimo posto generale.
Per Bergantino, quest’anno si è trattato di alzare la classica asticella, migliorando al meglio possibile il secondo posto dell’anno passato. Prova dopo prova ha infatti scavato tra sé e la concorrenza un fossato incolmabile, mettendo dunque in cassaforte un risultato significativo, firmando la sua quarta vittoria stagionale e mettendo per la prima volta la propria firma sul prestigioso albo d’oro di Sperlonga.

Iscrizioni aperte a poco più di un mese di distanza dall’edizione 2022 e già ha registrato un vero e proprio boom di iscritti. E’ un dato di fatto che la Maranto MMT è una formula che piace -ed anche tanto- agli atleti appassionati di Trail Running.
Dopo la decisione di anticipare a marzo la data per l’edizione del prossimo anno, le iscrizioni alla Maranto MMT hanno fatto registrare già 115 iscritti, grazie anche ad una speciale promozione lanciata sui canali social della manifestazione. “Siamo particolarmente felici che ci sia già tutto questo interesse attorno alla nostra manifestazione” ha detto il presidente dell’ASD Top Trail, Luca Mirabello. “Un interesse segno dell’apprezzamento da parte degli atleti per un percorso che coniuga territorio, storia ed ambiente attorno ad uno degli sport, il trail running, che più mette in contatto l’uomo con la natura che lo circonda”.

Venerdì 25 Novembre, alle ore 10, in Piazza Domenico Purificato, verrà inaugurata l'opera di arte urbana realizzata dall'artista cileno Oscar Garcés, conosciuto come Perro Blanco, nell'ambito delle iniziative organizzate per la "Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne".
L'intervento murario è stato promosso nel contesto del Progetto 25novembre.org, sostenuto dalle Associazioni Quadrato Fondi e Associazione Nadyr Donne contro la violenza, dalla Il Pavone Libreria e patrocinato dal Comune di Fondi e dal Comitato Promotore per la Casa della Cultura.
Parteciperanno alla cerimonia inaugurale l'artista e sua moglie, Arlette Riquelme Gonzales nota come Delar, che compone con lui il Collettivo "Dos Almas", la sassofonista Laura Venditti, Testimonial dell'Edizione 2022, l'attrice Silvia Tagliavento e le operatrici del Centro Antiviolenza Nadyr, attivo nelle Città di Fondi e Terracina.

 

Sitemap