Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Copyright 2018 - I luoghi, le tradizioni dell'agro pontino

Il Lago di Fondi

lagoIl lago di Fondi (ora compreso nell'area del "Monumento naturale del lago di Fondi"), a forma di arco lunare con superficie di circa 3,8 km², rappresenta un esempio significativo di lago costiero. Infatti, grazie alla comunicazione con il mare tramite due canali, il Sant’Anastasia e il Canneto, le maree vi stabiliscono una costante alternanza di acque dolci e salate.


Torre de PesceIl lago e' attualmente un importante crocevia delle migrazioni stagionali di svariate varietà di uccelli, che qui trovano riparo per gli amori oppure come sosta prima de ritorno nei paesi caldi.Anche la fauna ittica ha le sue tipicità, come il pesce calamita(volgarmente detto cefalo), carpe, granchi d'acqua dolce.
La presenza umana nel lago e' piuttosto ridotta, evidente però a chi viene da Terracina e' la Torre del Pesce e, per chi viene dal mare a Fondi,  la "Macchina Vecchia",  struttura adibita al contenimento delle acque, importante nel secolo scorso quando tutta la Piana di Fondi, in particolare il lato esposto al mare, era territorio palustre.
Attualmente rimangono poche vestigia di quel tempo, in particolare il lago, vari canali che dalla meta' del 1800 cercarono di drenare la palude, e la zona della Laghetto degli Alfieri.

f t g m
© 2008 - 2018 Turismo Pontino