Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Copyright 2019 - I luoghi, le tradizioni dell'agro pontino

La politica della bellezza

Categoria
Indovina chi viene
Data
16 Marzo 2019
Luogo
Formia, Sala Rimbaud

Il tema dell’incontro è “ La Politica della Bellezza : come diventare un filosofo di quartiere . Un percorso tra James Hilman e Socrate “ . Sabato 16 Marzo ore 18 presso la Sala Ribaud del Comune di Formia

La politica della bellezza

Il sogno di James Hillman, una Politica della Bellezza, può essere praticata da una figura inedita: il Filosofo di Quartiere, che intende ascoltare i cittadini, aiutarli a raccontare le loro storie e la storia collettiva del luogo in cui vivono, rivivificare le zone abbandonate e nutrire il collante del tessuto sociale, offrendo strumenti pratici per creare progetti condivisi e tornare a percepire il senso della convivenza e del bene comune.
Il Filosofo di Quartiere vuole trasformare ogni piazza in ciò che era originariamente - un luogo di incontro e di scambio - e in questo modo rendere ogni periferia un centro. E la Filosofia di Quartiere sta a indicare sia la pratica filosofica concreta che il recupero dell’anima locale, dei connotati che rendono un territorio unico e prezioso.
Riportando il dialogo al centro della vita, della relazione umana, dello scambio di idee e passioni, sollecitando il vero senso della filosofia, intesa come arte di vivere, i quartieri periferici possono riacquisire la propria dignità, la propria centralità. In questo modo si permette un accrescimento comune basato sulla capacità di accogliere l’Altro, senza svilirlo ma valorizzandolo e rendendolo soggetto attivo della vita comune.

Andrea Colamedici e Maura Gancitano , sono due filosofi che si occupano di ricerca interiore, parità di genere, politica, letteratura e fioritura personale.
Filosofi, editori, registi e scrittori sono, con Nicola Bonimelli, gli ideatori di Tlön, scuola di filosofia, casa editrice, libreria teatro e agenzia di eventi. Entrambi provengono da studi filosofici:

Maura ha studiato con Emanuele Severino, Massimo Cacciari, Guido Rossi, Roberta De Monticelli, Giacomo Marramao e altri grandi studiosi che hanno contribuito ad alimentare il suo impegno filosofico, specialmente negli ambiti dell’etica e della teoria politica.
Ha pubblicato con Nuovi Argomenti e collabora con varie testate, online e cartacee.

Andrea è l’autore de “ Il Codice del Mito” (MURSIA editore), un saggio sul ruolo chiave dei miti platonici nella formazione della psiche occidentale. È specializzato in Estetica ed è un teorico di Filosofia per bambini.
Tengono in Italia e all’estero workshop, conferenze e seminari di filosofia e ricerca interiore.
Dalla Scuola di Filosofia, che ha toccato autori come Borges, Arendt, Weil e temi come “Cosa significa pensare?” o “Cosa sono il Maschile e il Femminile”, arrivata alla sua quarta edizione e seguita online e dal vivo a Roma e Milano, al seminario Gurdjieff e Castaneda, replicato più volte in tutta Italia e in Francia; dagli incontri su I miti di Platone, organizzati nei licei e nelle librerie, ai residenziali La Vocazione e La Relazione.
Sono ospiti fissi su Radio Rock, con la rubrica Rocksofia.

 
 

Altre date

Date: 16 Marzo 2019

Powered by iCagenda

Da non perdere

f t g m
© 2008 - 2019 Turismo Pontino